Clicca su uno spazio da riprogettare ed esprimi la tua opinione

Piazza Dante

La piazza, con al centro la fontana realizzata da Giovan Battista Caniana nel 1734, costituiva un tempo il cuore della Fiera di Bergamo. Sulla Piazza si affacciano il Palazzo di Giustizia e la Camera di Commercio. Sotto i portici si trovano alcuni negozi storici (caffè, farmacia, etc.) accanto ad attività commerciali più recenti, cui si aggiungono manifestazioni temporanee sia di stampo culturale (Notti di luce, concerti e spettacoli teatrali nel Quadriportico, etc.) che di stampo commerciale (Mercatino di Natale, Naturalbergamo mercatino del biologico e dell’artigianato ecocompatibile, etc.).

Piazza Cavour

Un tempo conosciuta come “Mercato dei bovini”, la piazza è adiacente al Teatro Donizetti e ne celebra il nome grazie al monumento realizzato nel 1897 da Francesco Jerace, che vede la statua del maestro posizionata in mezzo ad un laghetto mentre ascolta la musa Melopea. Sul lato meridionale sono visibili i resti delle antiche “muraine” e sugli altri si affacciano, oltre al teatro, la biblioteca Caversazzi, alcune banche e un bar. Sono presenti un parcheggio per auto e il servizio di bike sharing.

Largo Belotti

Ubicato nell'area che in origine era racchiusa tra la Fiera e il Convento degli Umiliati, fondato nel secolo XIII e demolito nel 1937 per far spazio agli Uffici Statali, Largo Belotti è stato la sede di attività commerciali temporanee spesso legate alla Fiera. L’area è stata ricavata interrando la Roggia Nuova, derivazione della roggia Serio, che si immette nel torrente Morla corso d’acqua che nel passato costituiva la risorsa idrica principale della città. Oggi è presente un parcheggio per auto, le sedi dell’Agenzia delle Entrate e della Camera di Commercio, il Convento e la chiesa di San Bartolomeo.